Che cos'è l'Amore? Parte seconda.



Tre anni e mezzo fa inaugurai il blog, con l'articolo dal titolo “Che cos'è l'amore?” (se vuoi leggerlo questo è il link https://www.lifehelpingworld.com/post/2017/03/20/che-cos%C3%A8-lamore).

Voglio fare, almeno per questa settimana, una pausa dalle paure e riprendere, dopo tutto questo tempo, l'argomento principale di ogni essere umano: l'Amore!

In questi tre anni ho compreso quanto, certi concetti non siano relativi, ma assoluti.

L'Amore è uno di questi concetti.

Così come la Libertà, la Gioia, la Responsabilità, la Morale, la Coerenza.


La nostra società, per mandare in confusione l'essere umano, negli ultimi decenni ha relativizzato ogni concetto, ogni valore. L'unica cosa che conta nella vita è il denaro. Se hai i soldi sei uno che vale, che ha “valore”, non importa se ti comporti da mafioso, da violento o qualunque altro comportamento tu adotti. Ed è proprio questa la motivazione per cui tutto va a rotoli.


Ognuno di noi ha bisogno di poter fare affidamento su qualcosa, dentro di sé. La stabilità è ciò che ci aiuta a realizzarci. Mi raccomando evita di confonderla con la staticità, che significa semplicemente essere fermi.

Questa stabilità ci viene data dai valori, i veri punti fermi della nostra esistenza. Insieme ai valori si accompagnano le credenze, cioè il modo in cui quei valori vogliamo esprimerli. Affinché ci possiamo sentire completi, c'è la necessità che i nostri valori e le nostre credenze siano espressi anche dalla società in cui viviamo. Questa è la GIOIA.


Quello che oggi viene maggiormente diffuso, tipo il razzismo, la violenza, la sopraffazione, il narcisismo, il bullismo, hanno tutti una radice comune: l'assenza di Amore.


Quindi quanto è importante l'Amore? Tanto. Anzi è FONDAMENTALE. È l'energia più potente che esista in natura. Per amore, talvolta gli esseri umani riescono ad avere una forza sovrumana, per salvare i propri cari. Nei mammiferi è quello che regola ogni cosa. Essendo quindi così importante, proviamo a dare una definizione, un qualcosa in cui tutti gli esseri umani possano trovare una base comune.


L'Amore potrebbe essere racchiuso nel concetto: “Ama il prossimo tuo come te stesso”. Perché? Perché si può anche invertire, dicendo “Ama te stesso come il tuo prossimo”, che, comunque, mantiene lo stesso significato. Amati e allo stesso modo ama l'altro, quindi crea equilibrio.

L'Amore ha nel suo interno il concetto di Equilibrio.

Dai amore a te stesso, dallo all'altro e ricevi Amore nello stesso tempo. Tutto questo processo crea un circolo virtuoso, perché ognuna delle due componenti dà amore a se stesso e lo “mette in circolo”, come cantava Ligabue, cioè lo cede allo stesso modo all'altro. Ovviamente se io mi amo 10 su 100, sarò in grado di amare l'altro 10 su 100. Anche se, in realtà, il modo di agire della nostra società è: io mi amo 10, e pretendo che siano gli altri a “compensare” il mio 90% mancante. (quando si dice rubare energia, ci si riferisce a questo. Infatti se io attuo comportamenti lesivi nei confronti del prossimo, fattivamente sto facendo questo: rubare il 90% mancante).

Quindi maggiormente mi amo, maggiormente sarò indipendente dalla compensazione, cioè Libero.

L'Amore poggia le sue fondamenta su altri concetti, anch'essi assoluti.

La libertà è forse il primo di questi concetti assoluti. L'affermazione “l'Amore rende liberi”, l'hai mai sentita? Per aiutarti a comprenderla al meglio, ho bisogno di spiegarti brevemente che cos'è la Libertà. “Chi ha il godimento della sua persona e non ha nessun padrone”, questo dice il vocabolario etimologico.

Godimento della sua persona, fondamentalmente è amarsi. Non ha nessun padrone; ma, aggiungo io, non vuole essere il padrone di nessuno. Quindi solo nelle definizioni delle parole, si riesce a comprendere cosa sia e la potenza dell'Amore!

Papa Francesco, figura che stimo tantissimo, ha detto il 12 settembre del 2018 :“[...] L’amore vero è la vera libertà: distacca dal possesso, ricostruisce le relazioni, sa accogliere e valorizzare il prossimo, trasforma in dono gioioso ogni fatica e rende capaci di comunione. L’amore rende liberi anche in carcere [...]”

L'Amore si basa sul Rispetto (da respicere – aver riguardo). Avere rispetto quindi significa avere riguardo...di chi? Di se stessi e del prossimo!

Sulla Responsabilità: (da respondere – che risponde o che è garante di qualcosa o qualcuno). Io mi faccio garante di me stesso e del prossimo (e viceversa).

Sulla Morale: (da moralem – pratica del bene). Io pratico il bene su me stesso e sul prossimo (e viceversa).

Sulla Coerenza: ( Colui che né con le parole con i fatti non contraddice, ciò che prima ha affermato) se io ti dico che provo amore per te (o come diciamo in Italia, ti voglio bene), attraverso i fatti non andrò a contraddire ciò che ti ho detto, ma cercherò di dimostrartelo. Come?

Soddisfando i tuoi bisogni, cioè il modo in cui tu vuoi essere amato.

Ma, per poter far ciò, io per primo devo soddisfare i miei bisogni, affinché anch'io possa “spiegare” a te come io voglio essere amato. Io soddisfo i miei e i tuoi bisogni, tu soddisfi i tuoi e i miei bisogni, e, insieme, abbiamo creato un circolo virtuoso di Amore. Ama il prossimo tuo come te stesso.

Se tutti ragionassimo così, nella teoria e nella pratica, ci sarebbe la Gioia, cioè “l'andare armonico dell'anima con le cose”. La Gioia, quindi, è la manifestazione dell'Amore.


Il Life Helping è staco concepito affinché tutto questo diventi realtà.

1 visualizzazione
Canzone della Gioia

© 2020 by Adriano Panaccione.